Cnt: “Gheddafi nel deserto a sud: lo prendiamo”

Si sosteneva infatti, dopo la telefonata fatta da Ibrahim alla tv ‘al-Rai’ degli inizi di settembre, che ‘i capi del Cnt fossero convinti che Ibrahim si trovasse vicino a Muammar Gheddafi e che, annunciandone la cattura, si spingesse il portavoce del regime a effettuare una nuova telefonata alla tv siriana con un apparecchio satellitare, in modo da localizzarlo’.
La stampa locale e anche i siti internet che sostengono il regime di Gheddafi hanno quindi accusato il Cnt ‘di diffondere notizie ad arte per minare il morale delle truppe fedeli al passato regime, non riuscendo ad avere la meglio su di loro a Sirte e Bani Walid e nel tentativo di far venire fuori i figli di Gheddafi e gli uomini a lui fedeli per poterli catturare”.
A preoccupare pero’ i media arabi in particolare è la perdita di credibilita’ dei dirigenti del Cnt dopo la diffusione di questa serie di notizie, poi risultate false, che riguardano la cattura dei figli di Gheddafi.
Su questo infatti si sta basando nelle ultime settimane la propaganda delle tv, come la siriana ‘al-Rai’, e dei siti pro Gheddafi che usano questi episodi per avvalorare le loro notizie, frutto di propaganda, nelle quali si annunciano rivolte anti-Cnt nella periferia di Tripoli e nel sud del paese.
Fonte:
http://qn.quotidiano.net/esteri/2011/10/14/600480-gheddafi_deserto_prendiamo.shtml

Cnt: “Gheddafi nel deserto a sud: lo prendiamo”ultima modifica: 2011-10-15T14:46:49+02:00da deproposte
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento