Napolitano non si arrende: “Devo intervenire al Senato”

Chiara Sarra L’ex capo dello Stato: “Con la fiducia in blocco le proposte dei parlamentari sono state pesantemente limitate” Giorgio Napolitano non si arrende. Dopo che ieri era intervenuto per chiedere di togliere il riferimento a “capo politico” nella riforma della legge elettorale in Aula alla Camera, l’ex Presidente della Repubblica è pronto a dire la sua in Senato. “Ieri mattina avevo segnalato personalmente e posto pubblicamente l’opportunità di non ribadire nella nuova legge elettorale una clausola preesistente che ha già prodotto seri equivoci sul piano istituzionale”, ha detto “Re Giorgio”, sottolineando che era pronto a intervenire già la proposta “fosse giunta, auspicabilmente modificata nel punto da me citato e in altri suggeriti da varie fonti, al Senato per la sua definitiva approvazione”.

Napolitano non si arrende: “Devo intervenire al Senato”ultima modifica: 2017-11-25T15:41:39+01:00da deproposte
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento